staff

Camelus Adventures. Viaggi avventura 4x4 & big enduro


 

Non siamo famosi... non siamo grandi... non abbiamo sponsor nè santi in paradiso, ma lavoriamo sodo e onestamente. dal 1996.

Chi siamo? Olivo, Antonela e Franz

 

Una premessa necessaria. In molti (direi moltissimi) siti di Organizzatori di viaggi avventura  la presentazione dello Staff è molto "striminzita" o manca del tutto. In più di una pagina ho letto inoltre frasi fatte prive di ogni contenuto, del tipo "uno Staff di professionisti di grande esperienza sarà al vostro servizio ecc ecc", senza un nome, un cognome, una curriculum. Mah.

 

Detto questo, sottolineo che desidero presentarci NON per dimostrare chissà cosa, ma solo per permettere ai viaggatori di poter avere tutti i dati per valutare e poi al caso per sceglierci, visto e considerato che (purtroppo) il mondo dei cosiddetti viaggi avventura è un comparto di nicchia del turismo dove regna una anarchia piuttosto spinta, anche a livello legale oltre che professionale. Ogni anno spuntano dal nulla come funghi nuovi "organizzatori" che si propongono come esperti. E' chiaro che in queste condizioni per loro è difficile scrivere un "chi siamo"... cosa possono scrivere? Nada de nada.

 

Non è nostra intenzione darci da soli patenti o titoli di esperti, qui di seguito racconteremo solo cosa abbiamo fatto finora. L'unica "patente" che serve (piaccia o no, la legge è questa) e che te la devono dare gli altri (l'Autorità costituita) è la Licenza per poter organizzare viaggi. Una volta che si ha quella (che è come la patente per poter guidare la moto o l'auto), si può diventare guidatori e piloti più o meno bravi. Noi cerchiamo di fare del nostro meglio. Ecco qui di seguito la nostra storia.

 

***

 

Mi chiamo Francesco "franz" Meriani Merlo. Sono nato a Trieste nel 1972.  Fatta la "Matura" al Liceo, mi sono iscritto all'Università ove mi sono laureato in Farmacia nel 1998, poi ho conseguito il Dottorato e ho ottenuto un assegno di ricerca sempre in ambito farmacologico. Infine ho lavorato come Responsabile Processi Biologici alla Lima-Lto a San Daniele del Friuli. Questo il mio percorso di studi e professionale prima di "cambiare vita".

 

I segni di questo cambiamento non sono stati improvvisi, e mi piace ricordarli. Dei miei ricordi di bimbo (legati alla organizzazione dei viaggi) ricordo che misi due grossi fari tondi a batteria sulla BMX, per imitare le moto della Parigi Dakar (vedete che già quella volta non ero normale hahaha). Avrà avuto 7-8 anni. Arrivato a 13 o 14 anni caricai armi e bagagli sulla bici e da Trieste partii da solo per arrivare a Bibione in campeggio. Il mio primo raid :-).  Poi venne un periodo motoristicamente non facile... non ebbi mai il permesso di acquistare (o di ricevere in regalo) il famoso 50ino, nè poi il 125 o il 600... così la mia "giovinezza" passò senza motori.

 

A 18 anni diventai "almeno" un... automobilista, e ripresi a organizzare viaggi... per i miei amici di classe. Col passare degli anni molti miei amici lasciarono le due ruote per passare alle 4... io invece infine acquistai (avevo già iniziato l'università) una moto BMW (ovviamente iper usata) e con quella conseguii la patente A. Vale la pena ricordare la faccia degli esaminatori alla motorizzazione quando mi presentai (unico over-18 anzi ero over-21) insieme ai ragazzini di 16 anni... con quella BMW che per intendersi ai tempi era in uso alla Polizia tedesca (e Francese, Svizzera, Croata ecc ecc ecc). Fantastico :-)

 

Da quel momento le cose si fecero più serie. Fondai Mototurismo! (col punto esclamativo), una Associazione studentesca presso l'Università di Trieste, con la quale cominciai a organizzare i primi giretti da studente (prendete nota di questo punto, in quanto lo riprenderemo dopo parlando degli organizzatori abusivi nel mondo dei viaggi avventura. Ma ora proseguiamo cronologicamente).

 

Nel 1996 aprii il sito internet della medesima... imparando a fatica la scrittura HTML. Non avete idea di quanto POCO ci fosse sul web nel 1996! Non sono a conoscenza di una Agenzia o Associazione che avesse un sito web dedicato ai viaggi in moto prima del 1996. E se ce n'erano... non le ho trovate... e di certo erano poche. Sono andato a cercare su internet: ora i siti sono quasi 1 miliardo, quando iniziai - nel 1996 - eravamo sul web solo il 250.000!

Gli anni correvano, la Laurea era arrivata... e con il Dottorato i primi soldi. Dagli USA ove ero a studiare, comprai "a scatola chiusa" la mia prima Land Rover, una Serie III 88 Italian Limited Edition #140, e nel 2003 con mia moglie Antonela Gardos (ebbene si era arrivato anche... il matrimonio!) compimmo il viaggio di nozze in Tunisia (primo nostro viaggio in Tunisia), tre settimane di viaggio in solitaria, fino a Borji el Khadra e ritorno. Un viaggio "epico" realizzato con soluzioni tecnologiche che oggi paiono dell'età della pietra.

 

Ricordo quando alla sera facevamo i conti di longitudine e latitudine con la calcolatrice e riportavano sulle mappe topografiche stampate e plastificate, la posizione numerica del gps NON cartografico. Altro che google earth! A quel viaggio ne sono seguiti altri 50.... (alla data in cui scrivo) e altri ne seguiranno (inch'Allah). Ma andiamo con ordine.

 

Con l'arrivo del nostro amato bimbo, Olivo, la parte "moto" della nostra attività subì un (piacevole) rallentamento, mentre invece quella "4x4" un grosso incremento. Avendo finito da tempo l'Università, la associazione studentesca Mototurismo! aveva lasciato il posto alla Associazione di Promozione Sociale "Istrialand.eu" (tenete a mente anche questo, per quando parleremo degli abusivi dell'avventura). Una volta terminato il contratto a tempo presso la Ditta di San Daniele, ci trasferimmo in Istria a Buie, paese natale di mia moglie. Lì il "grande passo": decidemmo di provare a cambiare vita, lasciando industrie e Farmacia.

 

Antonela, dimostrando (come sempre nella sua vita) grande impegno e dedizione  qualsivoglia fosse l'argomento delle sue azioni, andò (tornò) a studiare  e ottenne il titolo di Direttrice Tecnica di Agenzia viaggi.

 

Aprimmo una Srl e ottenemmo la Licenza di tour operator. Nasce così Camelus adventures nel 2011 (il nome è ispirato al Camel Trophy... altra passione che mi aveva colpito alle Medie.... e che non mi aveva mai lasciato...). Ecco qui la foto di un diario come quello che avevo. Il commento sulla copertina posteriore è di Ambrogio Fogar, che ebbi modo di incontrare tanti anni dopo quando era da tempo tetraplegico, visto che per la tesi di Laurea mi ero occupato di lesioni spinali....

Essendo Antonela una profonda conoscitrice delle Repubbliche della ex-Jugoslavia, e parlando le lingue locali, è naturale per Camelus Adventures proporre ai motociclisti e fuoristradisti queste zone. L'amore per queste regioni si vede anche dal sito internet dei nostri viaggi e weekend che si chiama per l'appunto Istrialand, e deriva dalla Associazione che fondammo tanti anni fa. Allo stesso modo il nome Tunisialternativa, rivela senza dubbio la nostra grande passione ed esperienza di Sahara tunisino. Poi non disdegnamo (anzi) puntate in Marocco, Senegal, Romania, Bulgaria... ma il nostro pane quotidiano sono Tunisia e Balcani occidentali, dove non tantissimi possono vantare la nostra esperienza, mi sà.

 

Nel 2012 inauguriamo il "campo base" B&B Al Merlo Olivo, nel villaggio natìo di Antonela, in una antica casa in pietra che fu della sua famigia. "Al Merlo Olivo" è diventato in breve tempo il punto di riferimento per i weekend 4x4 ed enduro in Istria, e punto di... partenza per i viaggi più lunghi, come il 6 Nations Raid Trieste - Tirana. Tuttoa è al n.1 tra i B&B della zona, secondo Trip Advisor. Questo il link alla pagina Maps e qui la pagina Facebook.

 

Con il tempo che corre e il figlio che cresce, ri-prende coraggio anche la attività di Franz con la moto. Quando Olivo era all'asilo poteva assentarsi facilmente e con lui abbiamo fatto decine di viaggi nel Sahara tunisino, poi con la scuola ovviamente non si possono fare assenza così il papà ha approfittato per dedicarsi di più alla moto :-). Ma non una moto qualunque o una moto moderna... ricordate le moto della Parigi Dakar che guardavo da bimbo all'inizio degli anni 80? Ecco.. avendo fatto la patente con una vecchia BMW boxer, sono sempre rimasto su quella...  ora guido una BMW R 80 G/S del 1981.

 

Anche riguardo il discorso 4x4... sono sempre rimasto fedele alle vecchie Land Rover... al momento abbiamo 3 Defender 110 300tdi, quelli che facevano il Camel Trophy (vi ricordate della mia passione iniziata alle Medie?).

 

Ecco... penso che sia più che sufficiente per conoscerci un po'. Se avete altre domande o curiosità... siamo qua :-) basta whatsappare al +385 98 997 6290.

 

Un caro saluto e a presto!

 

Camelus Adventures

Agenzia viaggi avventura

Via A. Babic 6, 52460 Buie - Croazia

Licenza organizzazione viaggi / tour operator: HR-AB-52-130041700, rilasciata nel 2011

Assicurazione RC Obbligatoria: Allianz

 

Post scriptum: due parole sulla mia attività di volontariato. Anche queste informazioni, come tutte le altre precedenti, sono date solo allo scopo di chiarire la mia esperienza e le mie convinzioni. Alla fine di questo paragrafo il dicorso sarà più chiaro. Ho dedicato anni al volontariato, e sono profondamente convinto che l'associazionismo (onesto) sia una parte molto importante del cossidetto "tessuto sociale". Iniziai alle scuole superiori, con Amnesty International, grazie ad un professore rosso di capelli che ricordava Chuck Norris. Ricordo le centinaia di lettere scritte e firmate... e tuti i "banchetti" per sensibilizzare l'opinione pubblica. Mi dedicai tanto anche al servizio antincendio, ho fatto parte per anni della FIR-CB, SER (Servizio Emergenza Radio), di quel periodo ricordo le gelide domeniche passate da solo a osservare evenali "segnali di fumo" sul Carso, in collegamento radio con le altre stazioni CB (io ero in postazione "barra mobile", in auto).

 

Una volta sposato, dedicai (insieme a mia moglie) non so quanti weekend a raccogliere fondi per la Onlus Bambini nel Deserto. Dopo vari anni di attiva e totale collaborazione abbiamo deciso di intraprendere una strada (leggermente) diversa e isieme ad Antonela abbiamo fondato e gestito la Onlus Granello di Sabbia, per la quale abbiamo compiuto numero viaggi e azioni nel Sahara tunisino. Quando Istrialand da Associazione si trasformò in Camelus Adventures (Agenzia), lasciammo le nostre posizioni in Granello di Sabbia, e (purtroppo) dopo la nostra partenza pare che la (ex nostra) creatura con il nuovo Direttivo, combinò ben poco, e al momento in cui scrivo il sito di Granello è KO. Il nostro background di volontariato in Tunisia è uno dei motivi che sta alla base del termine alternativa in... Tunisialternativa.it, il nostro sito.

 

Ora... chi mi conosce sa che ogni tanto mi rattristo e/o mi "arrabbio" pensando a quante Associazioni (sportive/dilettantistiche) & Co sono usate in realtà come "coperture" per svolgere attività illegali (senza licenza) di organizzazione di viaggi. Ecco.. quanto descritto sopra, dovrebbe chiarire che non ho nulla contro il concetto di Associazione, anzi... ce l'ho solo con chiu abusa di queste realtà per aggirare la legge ed evitare di costituirsi Agenzia. Ma del problema dell'abusivismo parleremo altrove

Contatti

 

Email: info@camelus.it

Tel. / Whatsapp:: +385 98 997 6290

Fbook: / camelusadventures



Camelus.it


 


Agenzia viaggi avventura

Partita Iva: HR80767355699

Licenza: HR-AB-52-130041700

Sede: Via A. Babic 6, Buie - Croazia