programma

 

 

23 dicembre - 06 gennaio 2019

2000 km di avventura nell'Africa della Dakar

 

23.12.2018

Atterraggio a Dakar, incontro col lo Staff italiano & senegalese, cena e permottamento in Hotel.

 

24.12 e 25.12

STIAMO LAVORANDO PER RENDERE POSSIBILE ANCHE LA OPZIONE NOLEGGIO!

Sdoganamento delle moto a cura del Corrispondente della Agenzia che ha effettuato il trasporto. Lo sdoganamento (già pagato con la iscrizione) deve essere fatto in presenza dei proprietari delle moto. Ci teniamo un giorno di margine per sicurezza. Cena e pernottamento in Hotel. Il tempo libero (se e quanto ce ne sarà potrà essere dedicato alla visita di Dakar).

 

26.12: DAKAR - KAOLACK (200 km, 90% off road) Scarica traccia 1 e 2 per GPS

Partenza verso est. N1 fino a Nguekhokhe poi iniziamo il fuoristrada! entriamo subito "nel vito" del raid, non più città ma villaggi e savana! Arrivo a Kaolack. Cena & pernottamento. (scelta consigliata: Relais).

 

27.12: KAOLACK - MBAYE MBAYE (145 km, 90% off road) scarica traccia per GPS.

Lasciamo Kaolack e prendiamo la Trans-Gambian Highway fino a Ndofane. Poi con una tappa non lunghissima ma tutta off road, in alcuni passaggi tecnica, raggiungiamo il villaggio di Mbaya Mbaya, lungo la statale per Tamba, Cena e pernottamento.... campo o qualche casa di locali.

 

28.12: MBAYE MBAYE - TAMBACOUNDA (75+125 km, 95% off road) scarica traccia 1 e traccia 2 per GPS.

Tracciato tecnico su piste appena visibili, usate da pastori coi loro pochi aninali. Beh anche nei giorni precendenti avete visto pist simili... . Pochi km su piste principali e pochissimi su asfalto. La prima parte della tappa, 75 km, ci porta al villaggio di Koumpentoum. Poi si prosegue, sempre tra savana e zone boschive, e piccolissimi villaggi, fino alla cittadina di Tambacounda (125 km). Cena & pernottamento in hotel. (suggerito: Relais).

 

29.12: TAMBACOUNDA - DIENOUN DIALA, ca. 150 km (100% off road) scarica traccia GPS.

Tappa anche oggi estremamente interessante. Fino a Gouidinseini (circa metà tappa) pistone dritto e veloce nella immensità della savana e poi della foresta. Nella seconda parte della tappa le piste diventano più piccole e la velocità cala, e la vegetazione aumenta, in quanto siamo nella zona degli affluenti del fiume Gambia (Mayel Samou nella zona del villaggio Diana). La tappa si conclude presso Dienoun Diala, presso l'asfalto della statale N7 che porta verso Kedougou. Siamo ora nella zona del Parco Nazionale di Niokolo Koba. Questa è la regione del popolo Bassari (cliccate per leggere un interessante articolo!). Cena e pernottamento da qualche parte in zona (campo o presso case locali).

 

30.12 DIENOUN DIALA - BANDAFASSI, 175 Km (60% off road), scarica traccia GPS.

Tappa interessante e diversa dalle precedenti. La conformazione delle piste (definita dal fiume Gambia e dalla foresta) non ci permette grande libertà di movimento... nel senso che semplicemente le piste "non ci sono" e dobbiamo... accontentarci di quelle che esistono. In altre parole dobiamo seguire per circa 90 km la strada statale N7, in buona parte sull'asfalto e parzialmente su piste immediatamente parallele ad essa. Poi finalmente facciamo un primo percorso offroad, che ci porta fino al fiume nei pressi di Mako. Foto delle mappe satellitari.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Da Mako riprendiamo la statale, attraversiamo il fiume Gambia e dopo circa 25 km lasciamo la principale e ci addentriamo nei boschi / foresta fino a raggiungere il villaggio di Bandafassi, ove pernottiamo. Qui di seguito un paio di video che vi danno l'idea di questa zona.

 

 

31.12: Bandafassi - Kedougou: VISITA DELLE ZONE DELLA TRIBU' BASSARI

Giornata dedicata a questa interessantissima regione. Dopo un breve trasferimento verso KEDOUGOU, faremo una camminata a vedere la famosa cascata di Didefelo o alla meno turistica cascata di Segou ecc. ma specialmente incontreremo e conosceremo la gente che vive in queste zone (il popolo Bassari). Verrà ingaggiata una guida locale. Cena e pernottamento in zona. Nel video sotto... alcune piste che percorreremo...

 

 

01.01, KEDOUGOU - BALA (tappa marathon, fuoristrada, ca. 272 km), scarica traccia GPS.

Si inizia a fare sul serio... beh non che finora si sia scherzato! Lasciamo la pittoresta regione della tribù Bassari e iniziamo la seconda parte di questo impegnativo raid. A Kedougou facciamo il pieno e partiamo per una delle tappe più avventurose e "innovative" di questo raid. Andiamo a percorrere piste del tutto sconosciute ai turisti e ai fuorisrtradisti europei. Raggiungiamo lo sperduto villaggio di Bembou, e da lì iniziamo una traversata fuoristrada in completa solitudine, dove incontreremo solo piccolissimi vilaggi di poche capanne, e dove... non vorrei usare frasi fatte, ma penso che saremo veramente i primi turisti/viaggiatori a passare! Dopo questa incredible tappa raggiungiamo la cittadina di Bala, sulla statale N1, ove pernottiamo (probabilmente in qualche struttura di fortuna - leggasi mettendo stuoia e saccoletto per terra in qualche baracca - NON ESISTENDO SISTEMAZIONI per turisti). TAPPA MARATHON MOLTO LUNGA! Veloce nella sua prima metà e un po' più tecnica nella seconda (piste più piccole).

 

02.01: BALA - VELINGARA (fuoristrada, ca. 290 km)

Tappa anche oggi impegnativa, anche dal punto di vista della navigazione, lungo tracce appena visibili. Il paesaggio si fa sempre meno... verde, e le piste ancora più difficili da trovare, nel senso che sono veramente "labili", appena tracciate. Siamo da soli negli immensi spazi dell'Africa: tutta la tappa va fatta in autonomia (come d'altra parte la tappa di ieri...) navigando a GPS insieme alla moto apripista. Il pensiero, fatte le debite proporzioni di velocità.... ci porta alle vecchie edizioni della Parigi Dakar... stiamo vivendo il sogno!

 

03.01: VELINGARA - DIOURBEL (fuoristrada, ca. 190 km)

L'ultima tappa... quasi selvaggia come le altre due... ma stasera avremo doccia, albergo e insomma si torna alla civilità! Ancora grandi emozioni durante il giorno, il percorso intatti è quasi tutto fuoristrada, fino ad arrivare in città. Cena e pernottamento in Hotel.

 

04.01: DIOURBEL - DAKAR (LAGO ROSA) (misto on/off, ca. 200 km)

Ultima e "mitica" tappa... raggiungiamo finalmente la spiaggia di Dakar, passando per il "lago rosa" (è qui che passava la Dakar dei tempi che furono...), degna conclusione del nostro piccolo grande raid!

 

05.01: consegna delle moto e pratiche di imbarco (ci teniamo un giorno di margine per sicurezza)

 

06.01: giornata libera / partenza.

 

... ci si rivede a Genova per lo sdoganamento in Italia!

 

Contatti

Dr. Francesco "franz" Meriani Merlo

Direttrice Tecnica: Antonela Gardos

Email: info@camelus.it

Tel. / Whatsapp:: +385 98 997 6290

Fbook: / camelusadventures

Camelus Adventures

 

Partita Iva: HR80767355699

Licenza: HR-AB-52-130041700

Assicurazione: Allianz 1500-172604886

Sede: Via A. Babic 6, 52450 Buie - Croazia